Access-Control-Allow-Origin: www.risultativolley.it

Giovedì 25 maggio

Partita casalinga per la nostra seconda divisione contro ASD Kolbe che ci precede in classifica per soli due punti.

La partita inizia su un sostanziale equilibrio, il nostro punto di forza è la varietà nelle soluzioni offensive che ormai è una bella costante di questa squadra. L’impressione è che il palleggiatore non abbia che l’imbarazzo della scelta per scegliere tra le tante, ed ottime, soluzioni d’attacco in tutte le zone del campo. Si vede la differenza con la squadra avversaria che concentra invece il gioco d’attacco su poche giocatrici, in particolare sull’opposto. A fronte di questo motivo tattico siamo sempre avanti di qualche punto durante tutto il set, 11-9, 14-11 i parziali che ci portano al set point sul 24-19. Qui l’unico momento di tensione del set perché le avversarie rimontano alcuni punti portandosi a 22, Monica richiede il time-out per far riportare la giusta tensione alle ragazze che chiudono 25-22.

Il secondo set praticamente non si è giocato. Le ospiti perdono la bussola in ricezione e ci portiamo 10-5 e poi 16-6 con le battute che mettono sempre in difficoltà le avversarie. Il set finisce 25-11 ma il Kolbe è troppo arrendevole per essere vero.

Infatti il terzo set il Kolbe si ripresenta in campo con tutt’altro piglio e si porta avanti 4-7. Ritroviamo il pareggio a quota 9. Tutto il set procede sulla parità a 13, 16 e 18 punti. La partita è molto intensa e bella. Entrambe le squadre non mollano nulla. Noi affondiamo bene in attacco mentre le avversarie si affidano a colpi di esperienza con pallonetti e palle piazzate per tenere il passo. In questo modo le nostre ragazze si abituano a queste giocate che man mano diventano sempre meno efficaci per cui abbiamo un break a nostro favore alla fine del set e vinciamo 25-19.

Operazione sorpasso riuscita, ora noi abbiamo 28 punti contro i 27 del Kolbe. Adesso che viaggiamo in corsia di sorpasso continuiamo così che possiamo superare anche Nervianese e Billa che ci precedono a quota 30, mancano 4 partite alla fine del campionato e dovremo affrontare entrambe le squadre per cui il “destino” è nelle nostre mani. Se riuscissimo a sorpassare quelle squadre raggiungeremmo la 4a posizione, medaglia di legno, come si dice, che sarebbe un ottimo risultato per questa squadra che, ricordiamolo, ha dovuto fare i conti con tanti problemi fisici durante tutta la stagione.

Ron

X