Access-Control-Allow-Origin: www.risultativolley.it

Venerdì 27 ottobre in quel di Nova Milanese, in un bellissimo impianto sportivo con tanto di parquet, si è giocata la terza di campionato di prima divisione.Lo starting six vede in campo Greta, Chiara, Manuela, Ilaria, Alice e Noemi con il libero Laura.

Le padrone di casa sono consorziate VeroVolley e partono agguerritissime con battute pungenti e giocate di furbizia, pallonetti, appoggi e attacchi muro/fuori.

Le nostre sembrano un po’ spaesate, dall’ampiezza dell’impianto, dalla scivolosità del fondo e dalla qualità delle battute avversarie. Dopo un breve punto a punto le brianzole prendono il largo fino ad un preoccupante 15 a 7. Le ragazze di coach Monica pagano le cattive ricezioni, perdendo la velocità del gioco al centro e l’imprevedibilità del gioco sulle bande. Diventa più difficile superare muro e difesa avversari inoltre si sprecano diversi punti sbagliando in attacco proprio quando bisognerebbe dosare i colpi per prendere il ritmo partita.

Un pregio della squadra di quest’anno è quello di avere un buon livello tecnico e soprattutto omogeneo tra le giocatrici.

L’allenatrice ne è consapevole e sfrutta con facilità questa peculiarità, non ci pensa due volte e effettua 2 sostituzioni per migliorare la ricezione e ridurre gli errori offensivi; entrano le 2 Giulie.

Ottiene l’effetto sperato con un miglioramento immediato della ricezione che libera l’alzatrice Greta dalle alzate obbligate e scontate. Ne consegue una crescita della capacità offensiva lungo tutta la rete avviando il recupero sperato.

Le avversarie vedono ridursi il vantaggio fino al 22 pari ma oramai nel campo delle senaghesi non si sbaglia più nemmeno una battuta e il set si conclude con un sofferto 23 a 25.

Il secondo set prosegue da dove si era interrotto il primo, coach Monica da indicazioni su dove dirigere gli attacchi e tutte le nostre ragazze fanno guardia in difesa alle poche palle che superano il muro soprattutto di Noemi; si chiude con un perentorio 11 a 25.

Anche il terzo set comincia con questo passo, perentorio fino al 6 a 18, mentre fanno l’ingresso in campo Alice, Vanessa e Michela. Poi Giulia N. fino a quel momento eccellente in ricezione e battuta, finisce la benzina e prima di chiudere il set le ragazze di Nova riescono ad arrivare fino al 18 a 25.

Uno 0 a 3 pesante con qualche difficoltà iniziale recuperata con grinta e consapevolezza dei propri mezzi.

Il ritorno di Vanessa in campo aumenta la potenzialità del gruppo; queste ragazze, se non cadono nella trappola degli egoismi individuali, possono davvero togliersi delle belle soddisfazioni.

E’ ancora presto per dirlo ma è lecito cominciare a puntare alla promozione con la reale possibilità di raggiungerla.

MB

X