Access-Control-Allow-Origin: www.risultativolley.it

POLAR VOLLEY BUSNAGO – MEMIT PGS SENAGO 0-3 (15-25 / 23-25 / 24-26)

MEMIT PGS SENAGO: Pantarotto 4 (1b); Meccariello 15; Safronova 19 (1m) ; Piccoli 4 (2b); Colombo S. 7 (1m) ; Vizzarri 2 (1m) ; Negri 2 (1b-1m) ; Zanette (K) ; Bianchi ; Della Canonica (L). NE: Scognamiglio

Buone indicazioni dall’ultima e vicina trasferta in quel di Busnago, in un palazzetto stupendo che ha visto svolgersi fino a pochi anni addietro sfide di serie A. Le giovani avversarie di turno del Polar Volley Busnago, pur essendo già retrocesse matematicamente, hanno orgogliosamente venduto cara la pelle, sperando in un appagamento da parte delle senaghesi di Coach Salari. La possibilità di prendere sottogamba la sfida per Senago era concreta, dopo mesi di sacrifici e duro lavoro in palestra che hanno sfiancato fisicamente e mentalmente le biancoazzurre fino a portarle con merito al mantenimento della categoria già da qualche tempo.

Ma proprio questo cammino era da onorare a testa alta e senza indugi, cercando i tre punti per coronare un’annata storica in cui la poca esperienza e la complicazione di non avere sempre avuto a disposizione un organico completo hanno avuto la peggio sulla volontà e la determinazione di tutto il gruppo, che con coraggio e voglia si è aggiudicata una vittoria che serve a poco dal punto di vista pratico (anche se ad onor del vero si è scalato di un posto in classifica superando il Carcare sconfitto dal Biella e raggiungendo l’ottavo piazzamento) ma che è importante per l’autostima di tutto il team: un gruppo che si è compattato di fronte alle difficoltà e che ha pensato solo a fare il meglio possibile nel rettangolo di gioco.

Primo set. Solito schieramento dell’ultimo periodo per Coach Salari: Pantarotto in regia in diagonale con Meccariello nel ruolo di opposto, Safronova e Piccoli attaccanti di banda, Colombo S. e Vizzarri al centro con Della Canonica a dirigere la difesa. Ottima applicazione nei fondamentali per entrambe le squadre porta al primo TOT sul punteggio di 7-8 per le ospiti. Difesa attenta e attacchi puntuali fanno presagire una gara combattuta. Ma già dal secondo TOT Senago aumenta il vantaggio e si trova sul 12-16. Buon ritmo e soluzioni semplici per le senaghesi che vanno a punto da tutta la linea di attacco senza essere arginate a dovere dalle padrone di casa. Busnago chiama due T.O. consecutivi sul 12-17 e sul 12-18 (piccolo infortunio a Franco) ma non riesce a frenare le avversarie che con un buon piglio chiudono il set a favore 15-25.

Secondo set: dopo una prima frazione di gioco ricca di concentrazione per le ragazze di Coach Salari arriva il momento di un calo di attenzione nelle cose semplici. Nonostante girino al primo TOT in vantaggio per 6-8 permettono a Busnago di rientrare in partita in maniera decisa. Cambio al centro nelle fila di Senago sul punteggio di 10-10 con Negri che avvicenda Vizzarri in battuta e piazza subito un ace senza se e senza ma. Le brianzole si ricompattano, accelerano le giocate e arrivano al secondo TOT in vantaggio per 16-13. Sul 19-15 Coach Salari chiama il tempo e sprona il suo gruppo a riprendere in mano le redini del gioco in maniera più efficiente. Effetto sperato perché Safronova e compagne infliggono un parziale di 6-0 alle padrone di casa e costringono Busnago a chiedere la pausa sul 20-19. Sul 22-21 cambio in battuta per Senago: dentro Zanette per Safronova che mette in difficoltà la ricezione avversaria la quale non riesce a ricostruire con precisione con Meccariello che prima pareggia e poi supera nel punteggio le brianzole con furbizia e precisione. Finisce 23-25 a favore delle senaghesi che si portano sul 2-0.

Terzo set: il più combattuto e incerto. Senago parte subito decisa e al primo TOT si trova 5-8 a favore. Le energie ora cominciano a scarseggiare per le ospiti e Coach Salari effettua qualche cambio opportuno. Dentro Bianchi a comandare il gioco al posto di Pantarotto sul 10-14 e Zanette su Safronova sul 11-15 e le senaghesi si trovano al secondo tempo tecnico sul 14-16 a proprio appannaggio. Ora entrambi i coach si giocano i tempi a disposizione per non lasciare nulla al caso. Rientra Safronova sul 19 pari e Pantarotto sul 22-23. Accelerata finale e il set si chiude ai vantaggi: 24-26 e tre punti per le biancoazzurre.
Prossimo e ultimo turno di campionato sabato 6 Maggio al palazzetto di Senago, aspettando l’arrivo delle giovani e talentuose ragazze del Lilliput di Settimo Torinese per chiudere davanti ai propri tifosi questa ottima annata agonistica.

AP

X