Codice etico

Crediamo nei valori educativi della pallavolo e dello sport in generale.

Queste righe vogliono essere una breve presentazione dei meccanismi
di funzionamento della PGS Pallavolo Senago e della linea societaria che da sempre ci accompagna.

PGS Pallavolo Senago è composta da soci storici, da soci impegnati nelle diverse mansioni operative e dai genitori delle atlete che si impegnano con diversi compiti nell’organizzazione della stagione sportiva, come dirigente di squadra e/o accompagnatore.

Ciascuno ricopre il ruolo che vuole/deve/può svolgere al meglio, ognuno è importante per quel che riesce a fare tanto o poco che sia, questo è lo spirito del volontariato.

Nel DNA della nostra società vi sono alcuni punti cardine che inevitabilmente condizionano le nostre scelte:

  • nessun pregiudizio.
  • la società è aperta a tutti.
  • più atlete arrivano meglio è, più siamo meglio stiamo.
  • quando perdiamo un’atleta, giusto o sbagliato il motivo,
    per noi è sempre una sconfitta.

 

Ci piace che il nostro settore giovanile riesca a scoprire il talento nascosto in quelle atlete fortunate che lo hanno.

 

Quali sono le parole fondanti della nostra società? Abbiamo ben chiaro l’obiettivo e i valori da trasmettere a chi, si spera, si dovrà occupare di organizzare la festa degli 80 anni.

SPORT + EDUCAZIONE

sport
[spòrt] s.m. inv.

L’insieme delle attività, individuali o collettive, che impegnano e sviluppano determinate capacità psicomotorie, svolte anche a fini ricreativi o salutari.

Il termine sport è l’abbreviazione della parola inglese disport che significa divertimento.

La parola disport deriva dalla parola antica francese desport che ha lo stesso significato.

La parola francese antica desport deriva dal latino deportare, composizione della parola de, che significa allontanamento, e portare, proprio del suo significato.

Quindi deportare significa portarsi lontano, e questo portarsi lontano stava a significare uscire fuori porta dalle mura cittadine per svolgere attività fisiche.

Le parole desport e disport poi divenuto sport, come detto significano divertimento, parola che deriva dal verbo latino divertere che significa allontanarsi.

educazione
[eduka’tsjone] s.f.

Cura dello sviluppo intellettuale e fisico di una persona, specialmente di giovane età, con l’insegnamento e con l’esempio

Il significato etimologico della parola educazione viene dal latino e-ducere che significa letteralmente “condurre fuori”, quindi liberare, far venire alla luce qualcosa che è nascosto. Per educazione si intende dunque il processo attraverso il quale la conoscenza, che è già in ciascuno di noi, “emerge” in noi.

Si può pensare, quindi, di dover distinguere l’educazione dall’istruzione, intesa come trasmissione di nozioni teoriche o tecniche operative, specifiche di una disciplina, di un’arte, di un’attività.

Tuttavia “istruzione” ed “educazione” possono fondersi quando l’insegnante cerca di favorire la comprensione autonoma da parte dei bambini o ragazzi, instaurando con loro un dialogo “esplorativo” e stimolando la loro creatività nell’apprendimento, affinché ciò insegni a ragionare e non ad imparare passivamente.

X