Access-Control-Allow-Origin: www.risultativolley.it

Seconda giornata per le microatlete del primovolley.

Domenica in quel di Sesto San Giovanni le nostre piccoline si sono incontrate nel secondo concentramento FIPAV, che prevede 3 partite per squadretta, con le pari età delle padrone di casa, dell’Argentia Volley di Gorgonzola e del Novate Volley.
Il risultato agonistico a quest’età non è assolutamente in discussione (comunque abbiamo vinto molto) ciò che conta è che si divertano e l’obiettivo è stato pienamente raggiunto.
Per noi, come allenatori, c’è anche un aspetto tecnico/motivazionale, che ora descriverò.
Dei 3 gruppetti, quello composto dalle bimbe di terza elementare, un po’ più cresciutelle, non ha avuto difficoltà né in battuta né a intercettare le (rare) risposte delle avversarie. Mi piacerebbe che queste atlete cominciassero a vedere le bimbe nell’altro campo come “avversarie” cioè soggetti attivi/reattivi: “in base a ciò che fanno io dovrò agire così come loro subiranno le mie azioni”. E’ un passo molto importante nello sport che crea una coscienza di sé come atleta. Sono molto giovani ma i loro bagher e le loro battute sono già sufficienti a farmi pensare di poter perseguire tale obiettivo.
Ci lavoreremo fino a giugno.
Il secondo gruppetto era composto da due bimbe di 2° elementare (Camilla e Angelica) e due bimbe di 3° elementare (Isabel e Ilaria) tutte alle prime armi che ancora non si destreggiano un granché né con il bagher né con la battuta (a parte Camilla che ha tanta forza a disposizione). Per loro grande divertimento, l’obiettivo per il prossimo concentramento è sicuramente la battuta.
Il terzo gruppetto, di solo 3 bimbe di seconda e prima elementare, (quando sono molto piccole fanno tenerezza), si sono divertite come le altre ma sono state tutte molto precise in battuta e nella relazione con la palla in arrivo dall’altro campo, in particolare in palleggio Gemma e in bagher Giulia V.
Un po’ più ferma ma attentissima Giulia G. già efficiente in battuta nonostante i soli 6 anni.
Settimana prossima si replica con il minivolley, cioè bimbe di terza, quarta e quinta elementare, vedremo quali progressi avranno compiuto… naturalmente dopo il divertimento.
MB
X