Access-Control-Allow-Origin: www.risultativolley.it

Campionato Under 16 Femm. Girone Q – 10a giornata

16/12/2017

Senago, Palestra di viale Risorgimento

Polisportiva Giovanile Senago – Viscontini Milano rossa 3 : 1

(25-21 25-27; 26-24; 25-17)

 

 

Polisportiva Giovanile Senago :

Greta Babini, Marta Ballerini, Rebecca Bonacina, Sofia Cesarano, Chiara Donà (K), Carolina Dones, Sofia Galella, Alice Lampertico, Marta Lanzi, Elisa Mirabella, Sara Porro, Gaia Zamporri, Alice Mirabella.

1° Allenatore :  Flavia Falanga

2° Allenatore : 

Dirigente Accompagnatore : Giuseppe Mirabella

Dopo la bella prova della domenica precedente contro il Bresso capolista, battuto in modo convincente, le ragazze di coach Flavia devono affrontare, per l’ultima gara del 2017, quel Viscontini Milano che, nella gara di andata, le aveva costrette a vincere al tie-break sfilando quel punticino che, ora, le obbliga al secondo posto.

Allora il PGS Senago era una squadra meno rodata e con equilibri ancora da definire ora, in virtù delle ultime buone prestazioni, il risultato sembrerebbe essere più scontato… Ma non si può mai sapere nel volley ed in particolare in quello giovanile.

Ed infatti… Già dalle prime battute del set di avvio il Viscontini sembra essere migliorato a sua volta, specialmente in difesa. Più compatto ed ordinato della gara di andata. Di contro le senaghesi alternano buone giocate a disattenzioni inaspettate e che sembrano essere un passo indietro in termini di reattività e concentrazione. Il PGS perde diversi punti sulle “pallette” e non riesce a staccarsi di dosso il Viscontini adeguandosi al loro gioco un po’ lento. Anzi a metà del set vanno anche sotto di quattro punti le Senaghesi.. Fortunatamente reagiscono e ricuciono lo strappo portandosi anche in vantaggio. Riescono a costruirsi ben sei palle set (24 – 18) ma poi concedono ancora qualche punto con errori non forzati o facilitando il contrattacco avversario. Finalmente, dopo essersi viste annullare quattro set point, chiudono il parziale a loro favore : 25 a 22.

Certamente meno sicure e spavalde della gara con Bresso, le atlete di Senago affrontano il secondo set con la speranza di non doverselo giocare ancora punto a punto. Ed invece sarà proprio un gioco punto a punto anche per merito di una buona difesa di Viscontini ma, purtroppo, anche per diverse imprecisioni sia in attacco che in difesa della squadra di casa, subendo passivamente alcuni pallonetti, con l’aggravante di diversi errori al servizio (saranno 8 punti regalati a fine set). Un pochino sfiduciate, le Senaghesi, infilano una serie di punti persi a vantaggio delle Milanesi tanto che il set sembra compromesso (23 a 18 per Viscontini). Piccola reazione del Senago che recupera due punti, poi Viscontini mette a segno il 24mo punto con quattro set point a disposizione. Sembra perso, ma Senago comunque dimostra un gran carattere  e recupera il divario, anzi si costruisce un set point tra lo sgomento delle avversarie, 25 a 24 per Senago… Poi, purtroppo, un minuto di black out:  due appoggi facili direttamente nel campo avversario non ci permettono di costruire l’attacco, un attacco dal centro troppo angolato ed un incomprensione, sempre al centro, ridanno speranza al Viscontini porgendogli sul piatto la possibilità di vincere il set : 27 a 25 a favore di Milano e uno a uno.

Serve rifiatare e riprendere un minimo di concentrazione e grinta. Il terzo set parte un po’ meglio per Senago in termini di concentrazione ed attenzione. La copertura dietro il muro finalmente c’è anche se ancora un po’ in ritardo. Ciò nonostante Viscontini è decisamente ostica in questa giornata e difende allo stremo, condannando le nostre ragazze ancora ad un set tirato. Le atlete di casa alternano ancora buone cose ad errori che sembrano riconducibili più a una certa tensione che a disattenzione. Nel momento topico la maggiore qualità complessiva della PGS sembra prendere il sopravvento ma non demorde Viscontini supportato anche da un discreto pubblico in trasferta. Stavolta però Senago è più lucido in fase di chiusura del parziale e se lo aggiudica : 26 – 24 e 2 a 1 per la squadra di casa.

Il quarto set è decisivo per allontanare lo spettro del tie-break, nuovamente, con la squadra di Milano. Finalmente Senago riesce ad imporre un po’ meglio il suo gioco e a tenere a debita distanza la squadra ospite il set non regala particolari emozioni rispetto ai set precedenti. Senago è più forte in tutti i reparti ma lo si sapeva dall’inizio e, nel novanta per cento dei casi, nello sport vince il più forte. Fortunatamente questa gara non sarà l’eccezione che conferma la regola. 25 a 17 e Senago si impone 3 a 1 incamerando la posta piena. Fiato sul collo di Bresso che non può sbagliare nulla e calendario leggermente favorevole al Senago che spera in una gara importante di Viscontini con Bresso. In ogni caso un plauso alle ragazze di coach Flavia che mostrano grande capacità di reazione e carattere.

Luca Donà

 

 

X