Access-Control-Allow-Origin: www.risultativolley.it

È la sera del 6 dicembre; terminato l’allenamento delle ragazze, l’allegra compagnia dei tifosi con la presenza di Coach Flavia ed Enrico, si sposta in pizzeria. È la serata dei saluti natalizi, diciamo così, anche se l’attività sportiva non é di certo conclusa. Il clima è davvero quello dello stare bene insieme; amici di vecchia data o no, è evidente la serenità e la voglia di trascorrere qualche ora all’insegna del sorriso. Le ragazze sono le prime ad accomodarsi, occupano un tavolo, ma con scatto felino, le vediamo alzarsi e cambiare posti a sedere. Si chiacchiera alla grande, passa un po’ di tempo prima che il gruppo degli “atleti datati” (con qualche anno alle spalle…) riesca finalmente ad occupare i tavoli.

La musica, intanto, fa da contorno alla nostra serata. Tra una bevuta e l’altra, con le nostre atlete che cantano (o urlano) all’impazzata, si attende l’arrivo del cibo. Infatti, poco dopo, un tavolo spazioso viene occupato da focacce, pizze, salumi e patatine in quantità. L’assalto iniziale al tavolo è delle ragazze; ci fanno vedere che sono grandi atlete davvero, lo scatto verso il mangiare è da finale olimpica dei 100 metri piani.

Dopo questo momento davvero raffinato e da galateo di alto livello, tocca a noi genitori. L’età si fa sentire, non c’è la velocità vista prima, ma tutto sommato ci si muove con una certa agilità per raggiungere il mangiare. In pochi minuti il tavolo che poco prima era stracolmo di cibo, rimane desolatamente vuoto … lo stomaco dei presenti, invece, subisce il processo contrario …

La musica è un forte richiamo e le ragazze non perdono tempo a mostrarci qualità canore insospettate. I visi sconvolti dei presenti fanno capire lo strazio che le orecchie devono subire, ma siamo in periodo natalizio e la bontà regna sovrana …. c’è anche spazio per ballare; le ragazze, ancora loro, sono le prime a partire. Sembra quasi non si siano allenate dall’energia che ci mettono. Poi, spazio ad un momento irripetibile …

I genitori entrano in scena. Il corpo di ballo composto da ballerini esperti, selezionato a livello mondiale, sfoggia balli di gruppo spettacolari; acrobazie, capriole, salti mortali, ritmi sfrenati …. È tutto quello che non si vede … è un momento imbarazzante, tutto ciò che non è agilità e movimento emerge in maniera drammatica. Ma siamo in clima natalizio ….

Dopo tutto ciò, spazio a spumanti, liquori e similari e sedute fisioterapiche per i feriti post ballo. L’allegria è la costante presenza dal primo minuto e lo sarà fino ai saluti che da li a poco avranno luogo. Quindi, in conclusione, una serata magnifica, da incorniciare, da ricordare.

Auguri a tutti allora; che sia un rettangolo di gioco, una serata, un pianto, un sorriso, una vittoria, una sconfitta …

Buone feste a tutti ed un abbraccio.

Ciao.

Luigi Pisano

X