Access-Control-Allow-Origin: www.risultativolley.it

Campionato Under 16 Femm. Girone D – 2a, 4a e 5a giornata4,5 e 11/11/2017

Senago, Palestra di viale Risorgimento

Polisportiva Giovanile Senago – ASD Polisportiva di Nova 3 : 0

(25-6; 25-21; 25-23)

Polisportiva Giovanile Senago – F-lli Trinca Bresso 0 : 3

(20-25; 22-25; 26-28)

Polisportiva Giovanile Senago – Novate Volley ASD

(25-17; 25-9; 25-18)

 

 

Polisportiva Giovanile Senago :

Greta Babini, Marta Ballerini, Rebecca Bonacina, Sofia Cesarano, Chiara Donà (K), Carolina Dones, Sofia Galella, Alice Lampertico, Marta Lanzi, Elisa Mirabella, Sara Porro, Gaia Zamporri.

1° Allenatore : Flavia Falanga

2° Allenatore :

Dirigente Accompagnatore : Luca Donà

Capita, talvolta in una stagione, di trovarsi a giocare partite ravvicinate per svariate ragioni e, spesso, il rischio di fare un filotto negativo è alto a causa di cali di concentrazione o stanchezza con impatti che possono essere poi visibili a fine girone.

Il primo weekend di Novembre è stato uno di quei casi. Il recupero della seconda giornata contro la Polisportiva di Nova a portato a svolgere due incontri nell’arco di meno di 24 ore.

Così nel pomeriggio di Sabato 4 le ragazze del PGS hanno affrontato la squadra di Nova che, classifica alla mano, avrebbe dovuto essere un match da vincere per le Senaghesi anche per non perdere il treno delle prime in classifica.

Le ragazze di coach Flavia hanno mantenuto fede al pronostico, aggiudicandosi molto facilmente il primo set, ma hanno anche evidenziato un certa difficoltà a tenere alto il ritmo e l’agonismo, adattandosi troppo facilmente ad un ritmo blando favorendo così, anche il recupero emotivo delle avversarie. Infatti sono bastati pochi cambi,  per far crollare il livello di attenzione con un partenza, nel secondo set, inspiegabilmente favorevole al Nova. Tanto che il coach PGS, ha dovuto ricorrere nuovamente ai cambi, nel tentativo di riequilibrare la squadra. Tanto è bastato a recuperare lo svantaggio e non senza qualche patema, a vincere il secondo parziale. Situazione analoga nel terzo set, dove è apparsa evidente la mancanza di una certa cattiveria agonistica, da parte delle atlete Senaghesi, che pur aggiudicandosi anche il terso set, lasciano troppi punti alle avversarie. Non un buon messaggio in vista della partita, la mattina successiva, contro le prima in classifica.

Domenica 5 mattina, tutti di nuovo in via Risorgimento per la partita contro il Bresso che è poco avanti in classifica, avendo vinto tutti gli incontri con il bottino massimo dei tre punti.

Purtroppo, in linea con le sensazioni del pomeriggio precedente, le ragazze appaiono un po’ scariche sin dal riscaldamento e il giocare la domenica mattina non aiuta. Sinceramente, viste da fuori, le avversarie non sembravano, ne tecnicamente ne atleticamente superiori ma, semplicemente, meno sofferenti a giocare la mattina e più cariche agonisticamente favorendo, il loro livello di attenzione.

Proprio questo, ha fatto alla fine la differenza. Basti considerare che nel primo set, quello perso diciamo più nettamente (20 a 25), i punti diretti delle avversarie sono stati … 4 !! Tutto il resto è arrivato da errori spesso gratuiti e non forzati. Nel secondo set il Senago è stato anche avanti 18 a 14 e poi, ancora, un crollo di attenzione e di agonismo, ha permesso alle avversari di recuperare e poi vincere il set sul finale.

La buona vena di un paio di atlete, non è bastata nemmeno nel terzo set ma, anzi, ha evidenziato ancora di più, il diverso livello di motivazione tra le ragazze di casa che, inevitabilmente, hanno giocato poco da squadra. Così, nei momenti decisivi, sono sempre state le avversarie a godere di errori gratuiti del Senago, portandosi a casa un bottino pieno. Il punteggio del set finale la dice lunga : 26 a 28 per Bresso che si è visto “concedere” anche questo parziale dalle ragazze del PGS Senago. Peccato ! Un tie break o addirittura una vittoria era, a mio avviso, ampiamente alla portata del Senago.

A distanza di una settimana e dopo un po’ di lavoro in palestra, incluse sessioni motivazionali e di ricompattazione di squadra, era importante dare un segnale di pronta ripresa contro le avversarie di turno : il Novate Volley ASD. E’ stato importante verificare come le atlete del Senago abbiano saputo ricostruire un rapporto di mutua assistenza e trasversale impegno, come è necessario fare in un team, per raggiungere degli obiettivi. Tutte le giocatrici chiamate a dare il loro apporto in campo da coach Flavia,hanno mostrato attenzione e voglia di fare e questo è stato molto positivo, indipendentemente dal ruolo e dalla porzione di partita giocata. Qualche calo con, ancora, alcuni errori di troppo, hanno dato la possibilità alle avversarie di giocare punto a punto le prime fasi dei set , anche in virtù di una loro buona reattività in difesa. Nonostante questo, è bastato alzare un pochino il ritmo e l’agonismo, divertendosi di più tutte insieme, per prendersi un vantaggio importante e chiudere i set con tranquillità.

Sarà importante continuare a lavorare sull’intensità e, conseguentemente, sulla sicurezza e la tecnica. E’ un gruppo con ampi margini di miglioramento.

Luca Doná

X